Uomini del 2000 – Nuovi Cavalieri.

cavalieriNuove regole della cavalleria maschile moderna:

  • Se pensate di essere grasse, lo siete. Non chiedetelo a noi. Portate quel vostro culone che fa provincia in una palestra.
  • Imparate ad utilizzare il coperchio del WC; se il coperchio è su, abbassatelo e non rompete i coglioni! Pisciare in piedi è più difficile che pisciare raso terra. È naturale che qualche volta sbagliamo.
  • Non tagliate i capelli. Mai. Quando commentiamo il fatto si creano sempre litigi.
  • Compleanni, S. Valentino e Anniversari non sono crociate per vedere se riusciamo a trovare il regalo perfetto..ancora una volta.
  • Se fate una domanda cui non volete la risposta, aspettatevi una risposta che non volete sentire.
  • Qualche volta non pensiamo a voi. Imparate ad accettare il fatto.
  • Domenica: calcio/formula 1/qualsiasi altro sport. Lasciateci in pace.
  • Fare la spesa NON È uno sport.
  • Qualsiasi vestito mettete ci va bene. Sinceramente.
  • Piangere è un ricatto. Fatelo se proprio non potete farne a meno, ma non aspettatevi che cediamo.
  • Chiedete chiaramente ciò che volete. Allusioni e accenni non funzionano. Neppure le domande a quiz
  • La maggior parte degli uomini ha due o tre vestiti, perciò cosa vi fa credere che siamo in grado di scegliere, sui trenta che avete, il vestito che va bene con le vostre nuove scarpe?
  • “Si”, “No” e “Mmmmmm” sono risposte accettabili.
  • Un mal di testa che duri 17 mesi è un problema. Andate dal medico.
  • Non è necessario che vostra madre sia la nostra migliore amica.
  • Controllate l’olio. È parte essenziale della macchina.
  • Il nostro rapporto non sarà mai come le prime due settimane in cui siamo usciti assieme.
  • Non fate finta di avere un orgasmo. Preferiamo essere inefficienti che essere imbrogliati, tanto più che noi veniamo lo stesso!
  • Ciò che abbiamo detto sei mesi o un anno fa (ammesso e non concesso che l’abbiamo VERAMENTE detto) non può essere usato come argomento in una discussione. Tutti i nostri commenti dovranno considerarsi scaduti e non più validi dopo sette giorni: è un tempo più che ragionevole dopo il quale possiamo cambiare idea (soprattutto se si considerano i 7 secondi che impiegate voi).
  • Assicurarci che le modelle delle riviste maschili sono create da un disegnatore vi fa apparire gelose e meschine e certamente non ci farà smettere di guardarle ancora.
  • I modelli maschi e fustoni che vedete nelle riviste femminili sono tutti froci
  • Se qualcosa che abbiamo detto può essere interpretato in due modi ed uno vi fa incazzare, noi intendevamo quell’altro.
  • Lasciateci fare i guardoni. Se non guardiamo le altre donne come facciamo a capire quanto siete belle voi?
  • Ogni volta che vi è possibile diteci quello che ci volete dire durante gli spot pubblicitari e non quando tirano un rigore.
  • Le donne che portano il wonderbra, scollature profonde, o niente reggiseno, o T-shirt con réclame pubblicitaria all’altezza dei capezzoli, perdono il diritto di protestare se guardiamo le loro tette.
  • Quando siamo a letto e sembriamo stanchi vuol proprio dire che siamo stanchi e non che vogliamo il divorzio.
  • Quando volete il dolce a fine pasto, prendetelo. Non siete costrette a finirlo. Potete solo assaggiarne un cucchiaio. Non dovete assolutamente dire “Lo prendo/non lo prendo/ non devo/ mi fa ingrassare e poi mangiarvene metà del nostro.
  • Se fate una dieta ciò non significa che noi dobbiamo mangiare pasti da conigli
  • I quattro gruppi essenziali di alimenti per l’uomo sono: pastasciutta, carne rossa, fritti vari e vino rosso. Accertatevi che quando cucinate ci siano in buona quantità, tutto il resto è contorno.
  • Soprattutto quando siamo in auto non mettete mai in dubbio il nostro senso di orientamento: d’ora in poi potreste aspettarvi che ci fermiamo in mezzo alla strada e vi facciamo scendere a calci nel c…
  • NON e ripeto NON vi azzardate a chiederci di poter guidare la nostra macchina, anche dopo che abbiamo finito di pagare le rate!
Tags: , , , , ,

Scrivi un Commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono segnati con *

Se hai letto questo articolo, potrebbero piacerti anche i seguenti:

Questo sito utilizza i cookies: proseguedo la visita ne accetti l'utilizzo.
Legge sui cookies
Ok