La birra contiene ormoni femminili

IPOTESI: la birra contiene ormoni femminili in elevata quantità

ESPERIMENTO:
per verificarlo è stato un campione di 50 individui di sesso maschile di età compresa fra i 18 e i 35 anni; al campione sono state quindi offerte un totale di 20 birre medie a testa, da consumarsi nell’arco di 24 ore. A somministrazione avvenuta, si è quindi riscontrato che:

  • praticamente tutti e 50 gli individui che componevano il campione erano ingrassati.
  • molti individui del campione parlavano moltissimo, ma senza dire nulla.
  • tutti e 50 gli individui del campione avevano evidenti difficoltà nella guida.
  • la maggior parte del campione non era in grado di compiere ragionamenti di qualsiasi tipo.
  • ciò nonostante, tutti e 50 gli individui del campione insistevano nell’avere comunque ragione su tutto, anche se l’evidenza dimostrava ampiamente il contrario.
  • in più, praticamente tutto il campione faceva pipì ogni 5 minuti, per giunta in compagnia.

TESI: senza aggiungere altro, appare a questo punto inconfutabile che la birra contiene al suo interno ormoni femminili.

Tags:

Scrivi un Commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono segnati con *

Se hai letto questo articolo, potrebbero piacerti anche i seguenti:

Questo sito utilizza i cookies: proseguedo la visita ne accetti l'utilizzo.
Legge sui cookies
Ok